Scompenso cardiaco e apnee ostruttive notturne

Apnee notturne e disfunzione cardiache: quale la correlazione? La sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) è tra le prime cause di incidenti stradali, inoltre la scarsa ossigenazione notturna del sangue ha ripercussioni a catena su tutto l’organismo.

Scopo dello studio dell’Unità operativa di Cardiologia (Elettrofisiologia) di Humanitas Gavazzeni è di valutare le relazioni tra fibrillazione atriale, scompenso cardiaco e OSAS in pazienti sottoposti a impianto di pacemaker, grazie a dispositivi capaci di rilevare presenza e numero di apnee notturne.

Un lavoro di ricerca clinica che si inserisce all’interno di progetti per la cura delle cardiopatie a 360°, obiettivo quotidiano dei medici e ricercatori del Centro Cardio di Humanitas Gavazzeni.


Pin It on Pinterest